Prova finale

La presente pagina contiene indicazioni di carattere generale, per le linee guida delle singole facoltà si rimanda alle pagine specifiche (menu di sinistra).

La tesi

Per il conseguimento della laurea o della laurea magistrale è prevista la redazione di una tesi elaborata dallo studente in modo originale, sotto la guida di un relatore (vedi istruzioni redazione tesi).

Per i Corsi di Laurea Magistrale la tesi deve essere discussa pubblicamente nel corso della seduta presieduta da un’apposita Commissione.

Per i Corsi di Laurea triennale è prevista (a partire da maggio 2014) la sola proclamazione che si svolge con una breve cerimonia pubblica.

I Regolamenti definiscono i termini e le modalità per l'attribuzione della tesi e i criteri di individuazione del relatore.

Si invitano gli studenti a prendere visione dell'ordine di servizio nr. 8.

 

Domanda di ammissione

Le Facoltà stabiliscono il calendario degli appelli di laurea per ciascun anno solare.

Per l'ammissione alla prova finale lo studente deve aver superato gli esami o, in ogni caso, aver conseguito tutti i crediti formativi previsti dall'ordinamento didattico per le attività diverse dalla prova finale ed essere in regola con i pagamenti delle tasse universitarie. E’ possibile, comunque, discutere la tesi di laurea entro i sei mesi successivi alla scadenza dell’ultimo anno di iscrizione.

Le attività da svolgere per laurearsi sono:

  1. DEPOSITO TITOLO TESI: dopo aver concordato il titolo della tesi con il docente scelto come relatore, consegnare / spedire per posta l'originale presso la Segreteria Studenti di Novedrate il modulo di deposito titolo di tesi e l’e-mail di autorizzazione del Relatore entro i termini previsti dal calendario appelli di laurea

  2. DOMANDA DI LAUREA: consegnare / spedire per posta l'originale presso la Segreteria Studenti di Novedrate la domanda di laurea / domanda di laurea magistrale e l’e-mail di autorizzazione del Relatore entro i termini previsti dal calendario appelli di laurea.L’importo della tassa di laurea di 200€ potrà essere corrisposto tramite bonifico bancario/bollettino postale. Nella causale del versamento, qualunque sia la modalità di pagamento prescelta, inserire la dicitura “Contributo di laurea, cognome nome studente, nr. matricola”.Alla domanda di laurea dovrà essere allegata la ricevuta di avvenuta compilazione del “Questionario per la rilevazione del grado di soddisfazione dei laureandi”

  3. DEPOSITO TESI:

    CORSI DI LAUREA MAGISTRALE: Avuta l’approvazione del relatore per la stampa, consegnare/inviare per posta presso la Segreteria Studenti di Novedrate entro i termini previsti dal calendario appelli di laurea:

      1. un CDROM(si vedano istruzioni consegna CDROM) contenente copia della tesi in formato PDF e l’Abstract della tesi comprensivo di indice e bibliografia che la Segreteria Studenti provvederà a far pervenire a tutti i membri della Commissione prima della discussione

      2. dichiarazione di conformità

      3. una copia cartacea della tesi (per il Relatore)

      4. Email di approvazione alla stampa del Relatore

    CORSI DI LAUREA TRIENNALE: Avuta l’approvazione del relatore per la stampa, consegnare/inviare per posta presso la Segreteria Studenti di Novedrate entro i termini previsti dal calendario appelli di laurea:

      1. un CDROM (si vedano istruzioni consegna CDROM) contenente copia della tesi in formato PDF e l’Abstract della tesi comprensivo di indice e bibliografia che la Segreteria Studenti provvederà a far pervenire a tutti i membri della Commissione prima della discussione .

      2. dichiarazione di conformità

      3. Email di approvazione alla stampa del Relatore

    Per la copia destinata al Relatore concordare il formato ( cartaceo, CD, email o altro) direttamente con il docente.

Le informazioni specifiche per la preparazione e stampa dell’elaborato finale sono disponibili consultando le istruzioni redazione tesi.

Tutti i moduli sono anche reperibili nella sezione Modulistica

 

Questionario per la rilevazione del grado di soddisfazione dei laureandi

Una delle attività da svolgere per potersi laureare è la compilazione online del “Questionario per la rilevazione del grado di soddisfazione dei laureandi”.

Si intende rassicurare lo studente in merito all’anonimato del questionario: l’identità sarà assolutamente protetta di modo che in nessun caso e per nessun motivo si possa risalire al nominativo del laureando. I dati saranno elaborati e presentati in forma aggregata in modo tale che la garanzia di riservatezza sia massima.

Al termine della procedura, lo studente dovrà stampare la ricevuta d’avvenuta compilazione da consegnare alla Segreteria Studenti unitamente alla domanda di laurea.

Per accedere al questionario devi effettuare il login e ritornare a questa pagina (studenti->segreteria studenti -> prova finale)

Prova finale

La prova finale è diretta alla verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi previsti dal corso di studi.

La Commissione di laurea valuta il candidato nel suo complesso, avendo riguardo sia allo svolgimento della prova finale sia ad altri elementi, quali il curriculum degli studi compiuti, i tempi di completamento del percorso universitario, eventuali trasferimenti da altro corso di studio o Università, etc., e applicando regole specifiche autonomamente stabilite da ciascuna Facoltà.

La Commissione dispone anche di un documento, fornito dalla Segreteria Studenti, denominato statino di laurea, nel quale è riportata la media di partenza; essa risulta dalla trasformazione in centodecimi della media ponderata dei voti degli esami di profitto, che, invece, è espressa in trentesimi.

La media ponderata rapporta i voti ai crediti: escluse sempre le idoneità, si moltiplica ogni voto per i crediti dell’esame corrispondente, si sommano i prodotti e si divide tale somma per il totale dei crediti conseguiti attraverso esami con voto; il risultato si moltiplica per '110' e si divide quindi per 30'.

La valutazione della Commissione è espressa in centodecimi.

La prova si intende superata con una votazione minima di 66/110. In caso di votazione massima (110/110), la Commissione può concedere la lode dietro decisione unanime.

La pergamena di laurea viene predisposta e messa in distribuzione generalmente nell'arco di un anno. Al momento opportuno sarà data comunicazione al laureato mediante comunicazione e-mail all'ultimo indirizzo di posta elettronica fornito. E’ comunque possibile, già pochi giorni dopo la prova finale, ottenere certificati di laurea accedendo alla sezione “certificati” presente nella propria area riservata del sito eCampus.

 

Le attività da svolgere per laurearsi

I crediti necessari per laurearsi sono:

300 per i Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico

120 per i Corsi di Laurea Magistrale

180 per i Corsi di Laurea

E dovranno essere acquisiti nel seguente modo:

1-Il superamento degli esami indicati nel Piano di studi

Un esame si intende superato quando la votazione riportata non è inferiore a 18/30mi.
Tutti gli esami vengono sostenuti in presenza della Commissione.

2-Lo svolgimento di attività scelte dallo studente

In ciascun corso di laurea è previsto un numero variabile di crediti per attività definite come “a scelta dello studente”, che può acquisire i suddetti crediti:

  • attraverso il superamento di  esami scelti dallo studente stesso all’interno dell’offerta didattica delle Facoltà dell’Ateneo;
  • attraverso la partecipazione ad iniziative tenute al di fuori della Facoltà (extra-accademiche), purché autorizzate e/o certificate nei modi stabiliti dall’apposito regolamento di Facoltà o del Corso di studio competenti.

eCampus, al fine di ottimizzare l’acquisizione di questi crediti,  offre allo studente la possibilità di scegliere attività relative alle seguenti 5 aree:

Area 1. Approfondimento, ampliamento e potenziamento delle competenze di base.
Potrebbe essere anche definita “di indirizzo”, poiché sii fa specifico riferimento alle Attività formative di base del Corso. Tali attività saranno destinate a studenti che, conseguita la laurea triennale, intendano conseguire la laurea magistrale

Area 2. Attività per chi voglia inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro
La finalità è quella di “rafforzare l’area della professionalizzazione”. Ci si riferisce a quelle attività formative (insegnamenti caratterizzanti ed affini, stages, laboratori etc.), che consentono e/o facilitano l’acquisizione pratica di specifiche competenze  e conoscenze professionali.

Area 3. Area del cittadino-professionista
Per avere buone chances di efficace inserimento nel mondo del lavoro e delle professioni, il giovane laureato (oltre alle competenze specifiche del Corso di laurea), deve possedere anche conoscenze di ordine giuridico, amministrativo istituzionale. Basti infatti pensare, ad esempio, alla complessa giurisdizione del lavoro, alle regole che disciplinano l’accesso alle libere professioni ed all’iscrizione ai vari albi professionali, alla legislazione fiscale, per comprendere la necessità del rafforzamento di tale area.

Area 4. Approfondimento e/o  potenziamento delle competenze, capacità ed abilità comunicative
L’attività è mirata al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • partecipare attivamente al dialogo con l’insegnante
  • saper usare consapevolmente gli strumenti della comunicazione usati dal docente
  • saper leggere e decodificare i segni
  • saper prendere appunti e riorganizzare il pensiero espresso dall’insegnante
  • interpretare correttamente la comunicazione dell’insegnante
  • comprendere i rapporti fra messaggio e contesto
  • maturare il passaggio dal linguaggio comune al linguaggio rigoroso, chiaro e tecnico della varie materie

Area 5. Potenziamento delle capacità di apprendimento
Le attività proposte consentiranno allo studente di meglio individuare il proprio stile di apprendimento (con riferimento al cognitivo ed al metacognitivo) e, di conseguenza, di consolidare le capacità di organizzazione di un metodo di studio efficace e produttivo.

3-La partecipazione a stage o tirocinio 

Laddove sia previsto, per acquisire crediti lo studente dovrà partecipare ad un tirocinio o stage presso enti, organizzazioni, aziende e amministrazioni, pubbliche e private, con modalità stabilite dal Regolamento didattico del Corso di Studio.

4-La preparazione e la discussione della tesi

Un determinato  n° di crediti viene attribuito anche per il tempo che lo studente dedica alla preparazione della tesi (o prova finale).
La tesi (prova finale) può consistere:

  • nella discussione di una tesi attinente le materie del corso di laurea;
  • nell’esposizione di una relazione concernente le eventuali esperienze maturate nel periodo del tirocinio o stage di cui alla presente nota.

eCampus+on
Blog Blog
© 2007 Università degli Studi eCampus - Via Isimbardi 10 - 22060 Novedrate (CO) - C.F.90027520130 - Privacy Policy
Tel: 031/7942500-7942505 - Fax: 031/7942230 - eMail: info@uniecampus.it